RivistAmica_N10

ALLA SCOPERTA DELLA LOMBARDIA

LOGO CMYK

LOGO CMYK

LOGO CMYK

LOGO COLORI

INCOLLABORAZIONE CON

LOGOPRINCIPALE (versione “orizzontale”)

LOGOSECONDARIO (versione “verticale”)

SOLOMARCHIO (uso specifico)

CMYK:90 /30 /100 / 20 RGB:0 /115/45 WEB:#00732D

CMYK:95 /5 /100 /0 RGB:0 / 149 /58 WEB:#00953A

CMYK:80 /0 / 10 /0 RGB: 0 / 172 / 215 WEB:#00ACD7

innegativo+monocolore

innegativo+monocolore

innegativo

CMYK:0 / 10 /80 /0 RGB: 254 / 221 /60 WEB:#FEDD3C

CMYK:0 /45 /95 /0 RGB: 255 / 163 /0 WEB:#FFA300

CMYK:0 / 100 /80 /0 RGB: 235 /0 /40 WEB:#EB0028

Foto: Milano, Naviglio Grande

Immancabile una visita alla capitale meneghina nei giorni di festa, all’insegna di tradizioni, shopping e bellezze artistiche

Milano sotto le luci, fra arte e bancarelle

I profumi speziati, la musica per le strade, le luci scintillanti che addobbano il centro ma anche i quartieri meno noti, tut- ti da scoprire: Milano sotto Natale è una vera sorpresa per i turisti. Le vie dello shopping, come Corso Buenos Aires, Corso Vercelli o il centralissimo Corso Vittorio Emanuele II. Il grande albero di Natale che vi attende sotto il Duomo. Lasciatevi accogliere dalla città meneghina per comprare gli ultimi regali e gli addobbi più particolari, ma anche per ammirare alcuni dei suoi luoghi simbolo, resi ancora più af- Cominciamo dalla Galleria, luogo storico dello shopping e delle passeggiate, che proprio quest’anno ha festeg- giato i 150 anni dalla sua apertura. Edificata dall’archi- tetto Giuseppe Mengoni, è stata aperta infatti nel 1867, fascinanti dall’atmosfera natalizia. Galleria Vittorio Emanuele II

per poi essere completata circa 10 anni dopo. Il lucer- nario con struttura in ferro e vetro copre i pavimenti in marmo con mosaici alla veneziana. Al suo interno negozi prestigiosi, ma anche famosi caffè e librerie. Basilica di Sant’Ambrogio Cambiando genere, un altro luogo simbolo di Milano è senza dubbio la Basilica di Sant’Ambrogio. Monumento tra i più antichi della città, fu edificato tra il 379 e il 386 per volere del vescovo Sant’Ambrogio, in un’area dove venivano sepolti i cristiani perseguitati dai romani. L’in- terno si compone di tre navate, mentre il soffitto è carat- terizzato da volte a crociera. Il fulcro si trova nel ciborio: un elegante baldacchino ornato di stucchi custodisce il prezioso Altare d’Oro, capolavoro di arte carolingia, rea- lizzato dal maestro orafo Vuolvino nell’anno 835.

14

RivistAmica

Made with FlippingBook - Online magazine maker