EurTorrinoNews_gennaio_2019

CINEMA 2019: CAPITAN MARVEL Carol Danvers diventerà uno degli eroi più po- tenti della Terra quando la sua vita si troverà nel mezzo di una guerra galattica tra due razze alie- ne: i Kree e gli Skrull. Sappiamo che questo con- flitto coinvolgerà anche il nostro pianeta, dove vivono alcuni Kree in segreto, sotto un nome ter- restre, probabilmente per contrastare gli Skrull sulla Terra, che in quanto mutaforma non hanno problemi ad apparire umani. Ho impiegato mesi a pensare se accettare o meno questo film e mi sono decisa solo quando ho capito che avrei avuto la possibilità di raccontare una storia della più grande scala possibile. Non posso però non pensare a quanto la mia vita somigli a quella del-

la protagonista di Room, che vorrebbe stare da sola nella sua piccola bolla e restare anonima e invisibile, ma allo stesso tempo ha bisogno di prendere la situazione inmano e accettare la sfida che ha di fronte. So che perderò alcune delle cose che amo di più della mia vita, ma credo che ne valga la pena. In realtà gli Skrull e i Kree non sono nominati nella sinossi ufficiale finora disponibile per il film, ma è cosa già confermata da più parti che Captain Marvel trarrà ispirazione da quella guerra consumatasi sui fumetti Marvel. Allo stesso modo deduciamo della segretezza dei Kree sul nostro pianeta da alcune notizie di casting, che identificano Jude Law sia come il guerriero kree Mar-Vell sia come il suo alias umano, il dottor Walter Lawson, e lo stesso vale per Gemma Chan, che interpreta la dottoressa Minerva, alias la kree Minn-Erva. Sebbene proprio Mar-Vell è stato nei fumetti il primo Capitan Marvel della Marvel (il nome è stato usato anche da personaggi di altre case editrici, ma non divaghiamo), sembra che nel film questo titolo sarà di- rettamente rivestito da Carol Danvers, interpretata dal premio Oscar Brie Larson. Carol è una pilota dell’aeronautica e una donna decisamente tosta, che probabilmente avrà una storia d’amore con Mar-Vell e finirà a causa di un inciden- te contagiata da DNA Kree di lui, che le darà incredibili poteri. Poteri che sono però anche una sorta di maledizione, visto che questa sua natura genetica ibrida è di estremo interesse per Minn-Erva, scienziata che cerca disperatamente il modo per combattere la sterilità che affligge la sua razza. Tutto fa pensare che sarà lei l’antagonista del film, ma di certo non sarà l’unica, visto che torneranno al cinema altri volti poco amichevoli già visti in Guardiani della Galassia, come Ronan e il suo sgherro Korath, interpretati rispettivamente da Lee Pace e Djimon Hounsou. Due personaggi che in quel film erano morti ma che potremo rivedere perché Captain Marvelsi svolgerà, per lo meno in buona parte, durante gli anni ‘90.

4

Made with FlippingBook - professional solution for displaying marketing and sales documents online